L’ HACKER DELLA MENTE

pensierocervelloR375_06dic08

 

Mi sveglio di notte e come al solito l’operatore si sveglia insieme a me, e come sempre è lui che anticipa e ripete i miei pensieri, TUTTI, fin da quando si formano, come impulsi, nella mia mente , d’altronde sono vari anni che io non ascolto più la mia voce pensante, la mia mente è muta, gli impulsi dei miei pensieri completamente letti da un altra mente. ANCHE quando parlo con gli altri, lui velocemente e a” bassa voce”, per infilarle nella mia mente SENZA CHE LA COSCIENZA LE POSSA FILTRARE, suggerisce le risposte, le sue, non mi da il tempo di rifiutarle, ed IO do risposte che non sono quelle che avrei dato, QUASI SEMPRE PIU’ COLTE DI QUELLE CHE AVREI DATO IO, visto che l’operatore dichiara di essere un magistrato, anche se me ne accorgo comunque.INUTILE pensare di studiare, non mi consente di dedurre e di ripetere mentalmente, dice che se voglio studiare devo ripetere a voce alta, troppo faticosa la ripetizione mentale,perchè la deve fare lui, oppure, credo, non deve farmi funzionare la parte cerebrale relativa?ALLA FINE è proprio un esperimento, mi usa per imparare a sostituire il pensiero di un altra persona . Pretende di dettarmi quello che sto scrivendo. Ha appena finito di scaricarmi addosso una qualche forza di cui sento il peso addosso, come una forte tensione, si concentra e smette di parlare, si crea tensione dentro di me quasi sembra mancarmi il respiro,tremo. Lo fa periodicamente, una volta iniziai a sentire bruciore al cervello. Un altra volta sembrava mi scaricasse un peso addosso, lui continua, si concentra e si zittisce, Ottaviano, così è il suo cognome, perchè come quasi tutti quelli che lo hanno preceduto si è presentato; e si presentò come un telepatico naturale, io DI MICROCHIP E STRUMENTI ELETTRONICI NON NE SAPEVO NIENTE, iniziai a sospettare che non poteva un uomo fare questo solo con la sua mente per la continuità del collegamento, ininterrotto giorno e notte, per i luoghi, dappertutto, anche in galleria, da napoli mi spostai a Milano e ininterrottamente il collegamento rimase fino a quando non ho capito che in realtà, come lui conferma, usa strumenti elettronici per collegarmi, e mai mi consente di riprendere il mio pensiero, dice che altrimenti è inutile. Solo raramente ci sono dei cali di collegamento, forse quando è stanco.Inutile dire che non ho vita intima…….Che mi tormenta e come gli capita, mi deride o mi da consigli o è una continua lamentela……

UNA INTERPRETAZIONE DELLA TORTURA MENTALE: in un mio scritto precedente ho parlato dell’annullamento della mia voce pensante, del sentirmi come una persona muta ( ho dimenticato di raccontare lo sforzo che il mio cervello effettua nel tentativo di sentire il proprio pensiero prodotto), da ricerche fatte ho trovato che esistono le cosiddette cyber droghe, ossia droghe virtuali che danno benessere, fondate sul cosiddetto battito bineurale, induzione cerebrale, che si ottiene con infusione, atttraverso le orecchie, di onde di diversa frequenza, una combinazione di determinate onde cerebrali , che fanno rilasciare sostanze benefiche nel cervello ricevente .Da altre ricerche risulta che vi possono essere un soggetto ricevente onde cerebrali ed un soggetto trasmittente tali onde, che tra essi si può creare un sistema di vasi comunicanti, per cui le onde di uno passano all’altro. A questo punto ritengo che io non percepisco il mio pensiero, in quanto le mie onde cerebrali sono intercettate da un’altra persona, la quale con un computer, mi restituisce un surrogato del mio pensiero, che è quello che io sento, ma che riconosco come a me non appartenere, la voce pensante in sostituzione è quella diretta dell’operatore oppure del computer, pensate che mi restituisce una voce pensante ogni volta diversa, la sua propria da uomo, (mi ritrovo a pensare con voce maschile) oppure una molto simile alla mia, o una voce meccanica, qualche volta interrompe improvvisamente il mio pensiero, come un black out improvviso,o lo sfuma come un disco rotto, pensate ai vecchi dischi 45 giri quando per guasti del lettore o graffi sul disco, questi produceva una voce alterata. Mi chiedo il perchè di tutto ciò: 1) sono usata come produttrice di onde cerebrali, intercettate e convogliate verso una più persone, che acquistano la fornitura ricevuta, come acquistiamo l’elettricità, anch’essa, ricordo, una energia a pagamento, cioè HANNO SOSTITUITO IL BENESSERE DELLE DROGHE CHIMICHE MA SENZA I LORO EFFETTI COLLATERALI. OVVIAMENTE DEVE ESSERE UN SERVIZIO MOLTO COSTOSO. Io e altri soggetti mirati, siamo una specie di centrale elettrica, ma non per la produzione di elettricità ma per la produzione di onde cerebrali, intercettate e usate per vari scopi. MA COME ESTRARRE DA UN CERVELLO L’ENERGIA CHE SERVE ? E SOPRATTUTTO CON CONTINUITA’ NELLA PRODUZIONE? MA CON LA TORTURA MENTALE, CHE COMPORTA UN LAVORIO MENTALE E CONTINUO PER LA VITTIMA , E QUINDI ELEVATA PRODUZIONE DI ONDE!, ossia il trasmittente le onde ( colui che “dona” forzatamente le onde) con conseguente emissione della energia voluta, intercettata e usata. A questo punto analizziamo la figura DEGLI OPERATORI, CHE SONO DEGLI STRIZZA CERVELLI CHE DEVONO PRATICARE LA TORTURA SUI SOGGETTI PRESCELTI PER OTTENERE DA ESSI LA QUOTIDIANA PRODUZIONE DELLA ENERGIA (ONDE CEREBRALI BENEFICHE) A SCOPO COMMERCIALE.
Un’altra cosa: l’operatore che agisce su di me un paio di volte ha praticato questa tecnica all’incontrario, come lui ha spiegato, ossia ha trasmesso su di me delle onde che mi hanno dato un immediato benessere mentale, al fine ha detto, di recuperami un pò psicologicamente, visto la tortura che subisco. Insomma cercano di quanto meno di far durare quanto più possibile l’oggetto dei loro commerci. Ancora sulla figura dell’operatore: pare (lo dice sempre il mio operatore) che riescono a svolgere essi stessi questa attività in quanto sotto eccitamento neurale e provvisti di apparecchiatura elettronica. 2) Questa energia potrebbe anche alimentare una macchina, una nuova arma da guerra, dei robot, e chissà quale altre applicazioni. A QUESTO PUNTO ATTRAVERSO QUESTA PAGINA RIVOLGO LA MIA RICHIESTA DI AIUTO ALLE AUTORITA’. per essere liberata e che le società che praticano questo commercio siano condannate. SI CERCHINO EVENTUALMENTE DEI VOLONTARI con contratto e profumatamente pagati.

LEO LAI

2 thoughts on “L’ HACKER DELLA MENTE

  1. Tutto e’ possibile … ho appena capito cosa possono fare creando un campoh magnetico, cioe’ usare energia per creare delle sensazioni di oppressione, spostamento …. ci mettono insieme armi ed energia diretta e viene fuori un corpo da giostrare a piacere nel creare malesseri e malattie.
    Il bello e’ che si chiedono soldi per la ricerca contro il cancro!!!
    Mi piacerebbe sapere come immagazzinano la mia energia.
    Potrebbero memorizzare sensazioni di terrore per poi infonderlo ad altri (allo scopo di?)
    Chi rimane sulla terra ……

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...