ULTIMATA LA REALIZZAZIONE DEL MUOS DI NISCEMI

1186133_10152196048187726_1245469724_n

Dopo la “revoca della revoca” con cui il 24 luglio scorso il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta autorizzava la prosecuzione dei lavori del MUOS (Mobile User Objective System) nella sughereta di Niscemi, si è verificato quello che tutti temevano.
Tra il 24 e il 26 gennaio 2014, in tutta fretta, con gli operai che lavoravano giorno e notte, gli USA portano a termine il loro programma militare in Sicilia, issando le tre parabole del sistema di comunicazione satellitare.

1493219_10152644678028636_758215460_n

Dopo anni di proteste, ricorsi, perizie e studi il gigante USA, con la complicità delle istituzioni italiane, più preoccupate di irretire l’alleato che di difendere la popolazione, ha avuto la meglio sul popolo siciliano.
Popolo siciliano che però non si arrende. Infatti, il Coordinamento Regionale dei Comitati No MUOS ha indetto per il 22 febbraio una giornata di mobilitazione nazionale che prevede un sit-in davanti alla Prefettura di Caltanissetta per protestare contro i provvedimenti repressivi messi in atto contro gli attivisti No MUOS e per ricordare al Governo italiano l’incostituzionalità del MUOS mentre per il 1° marzo è in programma una manifestazione popolare.

Secondo la comunicazione ufficiale dell’ambasciata statunitense «il sito non è operativo e non lo sarà ancora per molti mesi. Ci stiamo coordinando con il Ministero della Difesa e con l’Arpa Sicilia per sviluppare un sistema di monitoraggio del sito». Prima di entrare in funzione il sistema dovrà essere sottoposto ad un periodo di test e solo dopo che il Ministero della Difesa darà l’ultimo via libera potrà essere completamente operativo (si presume verso novembre 2014).
Sempre secondo gli USA «ci vorranno diversi mesi per essere assolutamente sicuri che non sono presenti dei rischi, ma i test realizzati in precedenza dimostrano già che la popolazione non ha nulla da temere».

Roberto Abis

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...