TECNICHE DI CONTROLLO MENTALE : PROGETTO MKULTRA E MONARCH

TECNICHE DI CONTROLLO MENTALE : PROGETTO MKULTRA E  MONARCH

“IL PROGETTO MKULTRA”

IL PROGETTO MK-ULTRA,FA PARTE DI UN PROGRAMMA PER CREARE CONTROLLATI DELLA MENTE, DA USARE PER DIVERSI SCOPI. FU’ SVILUPPATO DAGLI AMERICANI DOPO LA SECONDA GUERRA MONDIALE.GLI UFFICIALI NAZISTI,COINVOLTI IN QUESTE PRATICHE OSCURE NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO, FURONO FATTI POI ARRIVARE IN AMERICA,ARGENTINA E ALTRI PAESI,TRAMITE PASSAPORTI E NOMI FALSI.LE COPERTURE NECESSARIE FURONO FORNITE DAI SERVIZI SEGRETI DALLA CIA,E AVEVANO IL COMPITO DI CONTINUARE LE SPERIMENTAZIONI SUL CONTROLLO DELLA MENTE UMANA,CHE AVEVANO GIA INTRAPRESO DURANTE GLI ANNI DEL REGGIME NAZISTA.QUESTO FATTORE INDICA ANCORA UNA VOLTA,CHE GLI STESSI CHE CREARONO E FINANZIARONO I NAZISTI,PER AVERE UN OPPOSTO CONTROLLATO E INVADERE L’EUROPA CON LA SCUSA DI LIBERARLA,SONO GLI STESSI CHE HANNO CONTINUATO POI IN MANIERA SEGRETA GLI STESSI FINI E PROGRAMMI DEI NAZISTI.IL PROGRAMMA MK-ULTRA COMPRENDE PRATICHE BRUTALI E VIOLENTE,ABUSI SESSUALI,CAUSARE TRAUMI E SHOCK,E L’USO SIA DI DROGHE CHE DI TECNOLOGIA INVASIVA,CON CUI POTER IMMETTERE NELLA VITTIMA PIU’ PERSONALITA(SDOPPIAMENTO DELLA PERSONALITA),CHIAMATE ALTARI,E PROGRAMMARLE PER I VARI SCOPI,DALL’AVERE PROSTITUTE PER RICATTARE POLITICI,O DA USARE IN RITUALI SATANICI E SESSUALI,ANCHE E SOPRATUTTO I BAMBINI VENGONO SOTTOPOSTI A QUESTE TORTURE PER AVERE VITTIME SACRIFICALI,O ABUSARE DI LORO IN RITUALI PEDOFILI,AD AVERE SUPER-SOLDATI FEDELI,ASSASINI E KILLER DI PERSONALITA’ IMPORTANTI,PROGRAMMATI PER POI SUICIDARSI PER NON LASCIARE TRACCIA,ATTUARE ATTI TERRORISTICI O SABBOTAGGI,PER POI AFFIBIARLI AD ALTRI,CREARE PERSONAGGI DELLA MUSICA,DEL CINEMA,E DEI MEDIA IN GENERALE, PER INNONDARE LE MASSE DI MESSAGGI OCCULTI E SATANICI,E PROPAGANDARE L’AGENDA DEGENERATA DELL’ELITE,E MOLTO ALTRO.TRA QUESTE VITTIME DEL CONTROLLO MENTALE POSSIAMO OGGI SICURAMENTE INDIVIDUARE MOLTI CANTANTI FAMOSI,ATTRICI,E MOLTI PERSONAGGI DELLO SPETTACOLO CHE PROPAGANDANO LE DEGENERAZIONI IMPOSTATE DALL’ELITE.
TRA I PIU’ FAMOSI CANDIDATI MANCHURIANI,(VITTIME DELL’MK-ULTRA)VI SONO
SICURAMENTE, charles manson,marilyn monroe, Lee Harvey Oswald,IL PRESUNTO ASSASINO DI John F. Kennedy,CHE FU’ COMANDATO DI ANDARE IN UNA STANZA DI UN PALAZZO,DOVE AVREBBE TROVATO UN FUCILE,MENTRE I CECCHINI DELLA CIA,ASSASINAVANO DA PIU’ POSIZIONI A TERRA,IL PRESIDENTE KENNEDY,POI LA COLPA FU FATTA RICADERE SU QUESTO CANDIDATO MANCHIURIANO, USATO COME CAPRO ESPIATORIO.LO STESSO OSWALD FATTO ASSASINARE DA JACK RUBY,UN ALTRA VITTIMA DEL MK-ULTRA,MENTRE LO TRASFERIVANO IN PRIGIONE,PERCHE’ NON USCISSE FUORI IL CONDIZIONAMENTO MENTALE SUBITO DA OSWALD,E LE RELATIVE VICENDE.QUESTE PRATICHE VIOLENTE E BRUTALI,PROVENGONO PERO DA MOLTO LONTANO,GIA AI TEMPI DEI SUMERI O DI BABILONIA,L’ELITE FACEVA USO DI QUESTE TECNICHE(ANCHE SE PIU’ GREZZE)PER AVERE SCHIAVI DALLA MENTE CONTROLLATA,FEDELI ESECUTORI DELLA LORO VOLONTA’ DEMONIACA,IN PASSATO ERANO SOTTOPOSTI A RITUALI MAGICI,TRAUMI,USO DI DROGHE,VINO,OPPIACEI,(RICORDIAMO CHE il termine “assassino”, che designa anche la setta DEGLI ASSASINI,CREATA DA Ḥasan-i Ṣabbāḥ, deriverebbe da hashish.CHE IN ARABO VUOL DIRE,”mangiatori di hashish” CHE si dice ḥashshāshīn o ḥashāshīn,IN QUANTO VENIVANO DROGATI CON L’USO DI hashish PER POTER AFFRONTARE LE MISSIONI OMICIDE A LORO ASSEGNATE.
OGGI A QUESTE TCNICHE,OLTRE ALLA MAGIA,SI E’ AGGIUNTA LA TECNOLOGIA,E CON L’UNIONE DI MAGIA NERA E TECNOLOGIA(SEMPRE OSCURA)SI CREANO QUESTI CONTROLLATI DALLA MENTE,CHE POSSONO ESSERE IMPIEGATI IN QUALSIASI CAMPO,IN QUALSIASI MOMENTO.QUESTE TECNICHE DISUMANE DEVONO FINIRE,QUESTA ELITE DEGENERATA DEVE ESSERE ANNIENTATA UNA VOLTE PER TUTTE,MA QUESTO LO SI POTRA FARE QUANDO LE GENTI PRENDEREANNO COSCIENZA DELLA VERITA’.IL TEMPO A LORO DISPOSIZIONE STA FINENDO, E NON AVREMO PIETA NE DI LORO NE DEI LORO LURIDI SERVI,COMBATTERE E’ GIUSTO E’ UN DIRITTO DIVINO,DI CUI NESSUNO SI PUO RIFIUTARE,CHI NON COMBATTERA QUESTA BATTAGLIA SARA’ AUTOMATICAMENTE LORO COMPLICE,E DOVRA RISPONDERE DI QUESTO,NON A NOI,MA A SE STESSO QUANDO VARCHERA COMUNQUE, LA SOGLIA DELLA MATERIALITA’.

scritto da WHITE WOLF

“ORIGINE E TECNICHE DEL CONTROLLO MENTALE MONARCH”

La programmazione Monarch è un metodo per il controllo mentale utilizzato da numerose organizzazioni per scopi segreti. Si tratta della prosecuzione del progetto MK-ULTRA, un programma di controllo mentale sviluppato dalla CIA, e testato su militari e civili. I metodi sono incredibilmente sadici (lo scopo principale è quello di traumatizzare la vittima), ed i risultati sono raccapriccianti: la creazione di una schiavo mentalmente controllato, che può essere attivato in qualsiasi momento per eseguire qualsiasi azione richiesta dal gestore (handler). Mentre i mass media ignorano il problema, oltre 2 milioni di americani hanno subito gli orrori di questa programmazione. Questo articolo esamina le origini della programmazione Monarch, alcuni dei suoi metodi e il simbolismo.

La programmazione Monarch è una tecnica di controllo mentale che comprende elementi del Satanic Ritual Abuse (SRA) e del disturbo di personalità multipla (MPD). Si utilizza una combinazione di psicologia, neuroscienze e rituali occulti per creare all’interno degli schiavi un alter ego che può essere attivato e programmato dai gestori. Gli schiavi della programmazione Monarch vengono utilizzati da varie organizzazioni collegate con l’elite mondiale in settori come: l’esercito, la schiavitù sessuale e l’industria dell’intrattenimento. In questo articolo daremo un occhio alle origini della programmazione Monarch, alle sue tecniche e al suo simbolismo.

ORIGINI

Durante il corso della storia, sono stati registrati molteplici resoconti che descrivevano rituali e pratiche simili al controllo mentale. Uno dei primi scritti che si riferisce all’uso dell’occultismo per manipolare la mente, può essere trovato nel Libro dei Morti egiziano. Si tratta di una raccolta di rituali, molto studiato dalle società segrete di oggi, che descrive i metodi di tortura e di intimidazione (per creare un trauma), l’uso di pozioni (farmaci) e il “lancio” di incantesimi (ipnotismo), che si traduce nel totale asservimento dell’iniziato. Altri eventi attribuiti alla magia nera, alla stregoneria e alla possessione demoniaca (dove la vittima è animata da una forza esterna) sono anche essi antenati della programmazione Monarch.
Tuttavia è durante il 20 ° secolo che il controllo mentale diviene una scienza in senso moderno del termine, dove migliaia di soggetti sono stati sistematicamente osservati, documentati e sperimentati.
Uno dei primi studi sulla metodica del controllo mentale basato sul trauma sono state condotte da Josef Mengele, medico che lavorava in campi di concentramento nazisti. Inizialmente acquisì notorietà per essere stato uno dei medici delle SS che curò la selezione dei prigionieri in arrivo, determinando chi doveva essere ucciso e che sarebbe diventato un operaio per i lavori forzati. Tuttavia, egli è noto soprattutto per aver condotto degli esperimenti macabri sugli esseri umani all’interno dei campi di concentramento. Mengele conduceva esperimenti pure sui bambini, motivo per il quale venne chiamato “L’angelo della Morte”.

josef-mengele-1935-e1300215793662

Mengele non gode di stima per i suoi sordidi esperimenti sui prigionieri dei campi di concentramento, in particolare sui gemelli. Una parte del suo lavoro, menzionata raramente, è la ricerca sul controllo della mente. Gran parte di essa è stata confiscata dagli Alleati ed è ancora classificata ai nostri giorni.
”DR. GREEN (Dr. Joseph Mengele): Il miglior programmatore, si potrebbe forse conferire lui il titolo di padre della programmazione Monarch, un ex-medico del campo di concentramento nazista. Migliaia di schiavi Monarch controllati mentalmente negli Stati Uniti avevano il “Dr. Green” come loro programmatore capo “

1.”Il Dr. Joseph Mengele, conosciuto ad Auschwitz, fu il principale promotore del Progetto Monarch, basato sul trauma, e dei programmi MkUltra della CIA. Mengele e circa 5, 000 altri nazisti di alto rango sono stati segretamente trasferiti negli Stati Uniti e nel Sud America all’indomani della seconda guerra mondiale in una Operazione progettata dalla Paperclip. I nazisti hanno continuato la loro opera nello sviluppo di tecnologie di controllo mentale e missilistica in segreto nelle basi sotterranee militari. L’unica cosa che c’è stata detta era che il lavoro di progettazione missilistica era portato avanti in collaborazione con l’ex celebrità nazista Warner Von Braun. Gli assassini, i torturatori, i mutilatori che hanno spezzato migliaia di vite sono stati discretamente tenuti da parte,  occupando comunque le basi sotteranee militari degli Stati Uniti che a poco a poco sono diventate la dimora di migliaia e migliaia di bambini americani rapiti dalle strade (circa un milione l’anno) e messi in gabbie di ferro impilate dal pavimento al soffitto come parte della “rieducazione”. Questi bambini sarebbero stati utilizzati per affinare e perfezionare ulteriormente le tecnologie sul controllo mentale di Mengele. Alcuni bambini selezionati (almeno quelli che sopravvivevano alla ‘rieducazione’), sarebbero diventati gli schiavi controllati mentalmente del futuro che sarebbero poi stati utilizzati in migliaia di lavori diversi che vanno dalla schiavitù sessuale agli omicidi. Una parte consistente di questi bambini, che erano considerati materiali di consumo, sono stati abbattuti intenzionalmente di fronte (e da) altri bambini, al fine di traumatizzare il tirocinante selezionato in totale rispetto e sottomissione.

mkultra-lsd-doc

2.Le ricerche di Mengele servirono come base per l’illegale e segreto programma di ricerca CIA chiamato MK-ULTRA.

Il progetto MK-ULTRA è andato avanti dagli inizi degli anni 50 fino alla fine degli anni 60, utilizzando i cittadini americani e canadesi come soggetti di prova. Le prove pubblicate sul Progetto MK-ULTRA indicano l’utilizzo di metodologie che miravano a manipolare i singoli stati mentali e alterare le funzioni cerebrali, compresa la somministrazione di farmaci surrettizia e di altre sostanze chimiche, la deprivazione sensoriale, l’isolamento e abusi verbali e sessuali.
Gli esperimenti MK-ULTRA più pubblicizzati indicano la somministrazione di LSD su soggetti umani inconsapevoli, compresi i dipendenti della CIA, i militari, i medici, gli agenti governativi, le prostitute, i malati di mente, e i membri del pubblico in generale, al fine di studiare la loro reazioni.
Tuttavia, la portata dell’MK-ULTRA, non si ferma qui. Vennero sistematicamente utilizzate sedute di elettroshock, torture fisiche/mentali e abusi sessuali su molti soggetti, compresi i bambini.

Anche se gli obiettivi ammessi dei progetti erano quelli di sviluppare metodi di tortura e interrogatorio da usare contro i nemici del paese, alcuni storici hanno affermato che il progetto mirò a creare il “candidato della Manciuria”, programmato per compiere atti diversi, quali omicidi e altre missioni segrete.
L’MK-ULTRA venne portato davanti alla luce dei riflettori da varie commissioni nel 1970, compresa quella della Rockefeller del 1975. Anche se si sostiene che la CIA abbia interrotto tali esperimenti, dopo l’intervento di queste commissioni, alcuni whistle-blowers affermano che il progetto ha assunto un basso profilo e il programma Monarch sia diventato il suo successore “classificato”.
L’affermazione più incriminate finora fatta da un funzionario del governo per quanto riguarda la possibile esistenza di un progetto MONARCH venne estratta da Anton Chaitkin, uno scrittore per il Taurillon. Quando venne chiesto direttamente all’ex direttore della CIA William Colby: “Cosa ne pensa del progetto Monarch?”, rispose con rabbia e con ambiguità, “Ci siamo fermati tra la fine del 1960 e i primi anni del 1970.”

3.PROGRAMMAZIONE MONARCH. Anche se non c’è mai stata alcuna ammissione ufficiale dell’esistenza della programmazione Monarch, eminenti ricercatori hanno documentato l’uso sistematico del trauma in soggetti per scopi di controllo mentale. Alcuni sopravvissuti, con l’aiuto di terapisti dedicati, sono stati in grado di “deprogrammare” se stessi per andare poi a registrare e divulgare i dettagli raccapriccianti delle loro traversie.

Gli schiavi Monarch sono principalmente utilizzati dalle organizzazioni per effettuare operazioni mediante capri espiatori addestrati a svolgere compiti specifici, che non contestino gli ordini, che non ricordino le loro azioni e che, se scoperti, si suicidino automaticamente. Sono il capro espiatorio perfetto per gli omicidi di alto profilo (vedi Sirhan Sirhan), candidate ideali per la prostituzione, per la schiavitù sessuale e della pornografia snuff. Sono anche perfette marionette per l’industria dell’intrattenimento che fa di loro delle star.
”Quello che posso dire è che oggi la programmazione rituale basata sull’abuso è molto diffusa, è sistematica, si organizza attraverso le conoscenze esoteriche che non sono scritte, o pubblicate su qualsiasi libro o dette in un talk show, ma che vediamo costantemente aggirarsi in tutto il paese.
La gente dice: “A quale scopo?” La mia ipotesi migliore è quella che vogliono un esercito di candidati della Manciuria, decine di migliaia di robot mentali che si prostituiranno, agiranno nella pornografia infantile, nel contrabbando della droga, nel contrabbando internazionale di armi, faranno snuff-film, ogni sorta di cosa che porti un forte guadagno economico, ci tenteranno insomma, alla fine i megalomani al vertice della piramide penseranno di aver creato un ordine satanico che comanderà il mondo”.

4. I programmatori Monarch causano traumi intensi ai soggetti, attraverso l’uso di elettroshock, torture, abusi sessuali e giochi mentali, al fine di costringerli a dissociarsi dalla realtà – una risposta naturale in alcune persone, quando si trovano a sopportare un dolore insopportabile. La capacità del soggetto di dissociarsi è un requisito importante ed è, più facilmente riscontrabile nei bambini che provengono da famiglie che hanno subito abusi anche nelle generazioni precedenti. La dissociazione mentale permette ai gestori di creare diversi alter ego in compartimenti a tenuta stagna nella psiche del soggetto, che possono essere quindi programmati e attivati a piacimento.
“La programmazione basata sul trauma può essere definita come la tortura sistematica che blocca la capacità di elaborazione cosciente della vittima (attraverso il dolore, il terrore, la droga, l’illusione, la privazione sensoriale o l’eccesso di stimolazione sensoriale, la diminuzione dell’ossigeno, il freddo, il caldo, la stimolazione cerebrale e, spesso, con esperienze di pre-morte), e che impiega poi suggerimenti e / o condizionamenti classici e operanti (in coerenza con i principi consolidati della modificazione comportamentale) per impiantare i pensieri, le direttive e le percezioni nella mente inconscia, nelle nuove identità, che forzano la vittima a fare, sentire, pensare o percepire le cose, agli scopi del programmatore. L’obiettivo è che la vittima segua le direttive senza consapevolezza, compresi gli atti che sono in palese violazione con la morale o i principi del soggetto.
L’installazione della programmazione per il controllo mentale si basa sulla capacità della vittima di dissociarsi, che consente la creazione di nuovi personaggi indipendenti l’un l’altro che sono i veicoli con cui la programmazione si attua in maniera segreta. I bambini dissociati sono i primi “candidati” per questo genere di programmazione “.

5. Il controllo mentale Monarch è segretamente utilizzato da vari gruppi e organizzazioni per vari scopi. Secondo Fritz Springmeier, questi gruppi sono conosciuti come il “Network” e formano la struttura portante del Nuovo Ordine Mondiale.

ORIGINI DEL NOME

Il controllo mentale Monarch è chiamato in questo modo in riferimento alla farfalla Monarca – un insetto che comincia la sua vita come un verme (che rappresenta il potenziale non sviluppato) e, dopo un periodo nel bozzolo (programmazione) rinasce come splendida farfalla (lo schiavo Monarch). Alcune caratteristiche specifiche per la farfalla monarca, sono applicabili anche al controllo mentale.
”Uno dei motivi principali per cui la programmazione Monarch ha assunto questo nome fù la farfalla monarca. La farfalla monarca impara dove è nata (radici) e passa questa conoscenza genetica ai suoi discendenti (di generazione in generazione). Questo è stato uno degli animali che ha fatto tacere gli scienziati, rendendo scientifico il fatto che il sapere possa essere trasmesso geneticamente. Il programma Monarch si basa sugli obiettivi Nazisti/Illuminati di creare una razza superiore, in parte attraverso la genetica. Se la conoscenza può essere trasmessa geneticamente (ed è così), allora è importante che vengano trovati i corretti genitori che possano passare la corretta conoscenza a quelle vittime selezionate per il controllo mentale Monarch “6.
“Quando una persona sta subendo traumi indotti da elettroshock, è provato che essa subisce una sensazione di leggera vertigine, come se si sentisse sospeso o fluttuante come una farfalla. Vi è anche una rappresentazione simbolica relativa alla trasformazione o alla metamorfosi di questo bell’insetto: da un bruco in un bozzolo (dormienza, inattività), ad una farfalla (nuova creazione), che ritorna al suo punto di origine. Tale è il modello migratorio che rende questa specie unica.”7

METODO

La vittima viene chiamata “schiavo” da parte del programmatore / gestore, che a sua volta è percepito come un “maestro” o “Dio”. Circa il 75% è di sesso femminile, in quanto in possesso di una maggiore tolleranza al dolore e perchè tendono a dissociarsi più facilmente rispetto ai maschi. Gli Handler della programmazione Monarch cercano di dividere in comparti la psiche del soggetto, creando personalità multiple usando il condizionamento basato sul trauma.
Di seguito è riportato un elenco parziale di queste forme di tortura:
1. Abuso sessuale e tortura
2. Confinamento in box, gabbie, bare, ecc, o sepoltura (spesso con una piccola apertura o un tubo d’aria per l’ossigeno)
3. Contenzione con corde, catene, polsini, ecc
4. Provocando la sensazione di annegamento
5. Caldi o freddi estremi, immersione nell’acqua ghiacciata o in prodotti chimici corrosivi/acidi
6. Scarnificazione (alle vittime destinate a sopravvivere venivano staccati solo le parti superiori dello strato epidermico)
7. Girare su se stessi
8. Luce Accecante
9. Scosse elettriche
10. Ingestione forzata di fluidi corporei, come sangue, urina, feci, carne, ecc
11. Essere appesi in posizioni scomode e dolorose
12. La fame e la sete
13. La privazione del sonno
14 Compressione forzata con pesi e oggetti
15. Privazione sensoriale
16. Allucinogeni, per creare confusione e amnesia, somministrate per iniezione o per via endovenosa
17. Ingestione o iniezione di sostanze chimiche tossiche per creare dolore o malattia, compresi agenti chemioterapici
18. Stiramento degli arti o dislocamento degli stessi
19. Posizionamento di serpenti, ragni, vermi, ratti e altri animali per indurre paura e disgusto sul corpo
20. Esperienze vicine al pre morte, come l’asfissia da soffocamento o annegamento, con immediata rianimazione
22. Si è costretti ad essere esecutori o testimoni di abusi, della tortura e il sacrificio di persone e animali.
23. Partecipazione coatta nella pedopornografia e nella prostituzione
24. Stuprare una donna per metterla incinta, viene quindi fatta abortire e il feto viene utilizzato a scopo rituale, o se la gravidanza non viene interrotta, il bambino viene rapito per essere una vittima sacrificale o diventare uno schiavo.
25. Abusi che vanno a colpire anche la spiritualità delle vittime facendole sentire possedute, molestate, e completamente controllate da spiriti o demoni
26. Profanazione delle credenze giudaico-cristiana e delle forme di culto; dedizione a Satana o ad altre divinità
27. Abusi e illusioni vengono perpetrati in modo da convincere le vittime che Dio è il male, come ad esempio convincere una bambina che è stato Dio a violentarla.
28. La chirurgia usata come forma di tortura, di sperimentazione, o che causa una variata percezione delle cose.
29. Danni o minacce ai familiari, agli amici, alle persone care, agli animali domestici, e alle altre vittime, per forzare il rispetto
30. L’uso della illusione e della realtà virtuale per confondere e rendere l’intera vicenda unw cosa poco credibile 8.
”La base per il successo della programmazione Monarch è che possono essere create differenti personalità o parti di personalità, che non si conoscono tra loro, ma che possono prendere il controllo del corpo in momenti diversi. Le pareti di amnesia costruite grazie ai traumi, formano uno scudo protettivo di segretezza che protegge i colpevoli dall’essere scoperti, e impedisce alla personalità principale di sapere quando il sistema di cambio personalità è attivo. Lo scudo del segreto permette ai membri del culto di vivere e di lavorare assieme agli altri e di rimanere totalmente inosservati. La personalità dominante potrebbe essere un buonissimo cristiano, ma la personalità che si nasce sotto di essa potrebbe essere più satanica di quella di Mr. Hyde (Guardatevi BTK Bind Torture Kill). Si cerca di fare molto sotto il profilo del mantenimento della segretezza della agenzia di intelligence o del gruppo occulto che sta controllando lo schiavo. Il tasso di successo di questo tipo di programmazione è alto, ma quando fallisce, i fallimenti vengono eliminati attraverso la morte. Ogni trauma e tortura serve a uno scopo. Una grande quantità di sperimentazioni e ricerca furono condotti per sapere cosa poteva essere fatto e cosa no. Vennero elaborati grafici con i dati statistici su quanto si potesse torturare un corpo di un dato peso e di una data età senza che tale individuo morisse. “9
”A causa del grave trauma indotto dalla terapia elettroconvulsiva, dagli abusi sessuali e da altri metodi, la mente si divide in personaggi differenti dal principale. Precedentemente indicato come Disturbo di Personalità Multipla, è attualmente riconosciuto come Disturbo dissociativo di identità ed è la base per la programmazione Monarch. Il condizionamento della mente della vittima viene ulteriormente rafforzato attraverso l’ipnosi, la coercizione a doppio legame, inversioni tra piacere e dolore, privazioni di cibo, acqua, sonno e sensoriale, insieme a vari farmaci che modificano alcune funzioni cerebrali “. 10
La dissociazione viene quindi ottenuta traumatizzando il soggetto, utilizzando l’abuso sistematico e rituali occulti terrificanti. Una volta che la scissione della personalità di base si verifica, un “mondo interno” può essere creato e nuovi alterego possono essere programmati utilizzando strumenti quali la musica, i film (soprattutto le produzioni Disney) e le fiabe. Questi ausili visivi e audio rafforzano il processo di programmazione con immagini, simboli, significati e concetti. Gli alterego appena creati possono essere attivati con le parole di attivazione o con dei simboli con cui è stata programmata la psiche del soggetto dal gestore. Alcune delle immagini più comuni interne viste dagli schiavi del controllo mentale sono gli alberi, l’Albero Cabalistico della Vita, loop infiniti, antichi simboli e lettere, ragnatele, specchi, vetri rotti, maschere, castelli, labirinti, demoni, farfalle, clessidre, orologi e robot. Questi simboli sono comunemente inseriti nei film della cultura popolare e nei video per due motivi: per desensibilizzare la maggioranza della popolazione, utilizzando i messaggi subliminali e la programmazione neuro-linguistica e di costruire deliberatamente specifici trigger e chiavi per la programmazione di base per i bambini “monarch” altamente impressionabili. 11 Alcuni dei film utilizzati per la programmazione Monarch includono Il mago di Oz, Alice nel paese delle meraviglie, Pinocchio e la Bella Addormentata.

Il film Il mago di Oz è utilizzato dai gestori del programma Monarch per i loro schiavi. Simboli e significati nel film diventano attivatori nella mente della vittima che consentono un facile accesso alla mente dello schiavo da parte del gestore. Nella cultura popolare, velati riferimenti alla programmazione Monarch usano spesso analogie con Il mago di Oz e Alice nel paese delle meraviglie.

wizard-of-oz

In ogni caso, allo schiavo viene fornita una particolare interpretazione della trama del film, al fine di migliorare la programmazione. Ad esempio, ad uno schiavo che guarda Il mago di Oz viene insegnato che “Somewhere Over The Rainbow”è il “luogo felice” dove le vittime del controllo Monarch devono andare per sfuggire al dolore insopportabile che gli affligge. Utilizzando il film, i programmatori incoraggiano gli schiavi ad andare “oltre all’arcobaleno” dissociandosi, separando in modo efficace le loro menti dai loro corpi.

“Come accennato prima, l’ipnotizzatore troverà più facile ipnotizzare i bambini se ci sa fare con loro. Un metodo che è efficace è quello di dire ai bambini piccoli, “Immagina di guardare il tuo programma tv preferito.” Questo è il motivo per cui i film della Disney e gli altri show per i piccoli sono così importanti per i programmatori. Essi sono lo strumento ipnotico ideale per ottenere la dissociazione mentale del bambino. I programmatori hanno utilizzato i film fin dall’inizio per far imparare ai piccoli gli script ipnotici. I bambini hanno bisogno di sentirsi parte del processo ipnotico. Se l’ipnotista permette al bambino di costruirsi il suo immaginario personale, le suggestioni ipnotiche saranno più forti. Piuttosto di dire il colore del cane, il programmatore può chiederlo direttamente al bambino. E’ proprio in questo aspetto che i libri e i film proiettati assistono il bambino nel focalizzare la giusta direzione da intraprendere con la sua psiche. Se l’ipnotista parla con il bambino, dovrà prendere delle precauzioni extra per non cambiare il tono della voce e avere transizioni morbide. La maggior parte dei film della Disney sono utilizzati ai fini della programmazione. Alcuni di essi sono progettati specificatamente per il controllo della mente “12.

LIVELLI DELLA PROGRAMMAZIONE MONARCH

brainwaves1

I livelli di programmazione Monarch identificano le “funzioni” dello schiavo e prendono il nome dalla elettroencefalografia (EEG) delle onde cerebrali ad essi associate.

FOTO : Tipi di onde cerebrali

Considerata come la programmazione “generale” o regolare, quella ALPHA si situa all’interno delle dinamiche di base del controllo della personalità. E’ caratterizzata da una ritenzione mnemonica estremamente pronunciata, insieme ad un sostanziale incremento della forza fisica e visiva. La programmazione alpha si realizza attraverso la deliberata suddivisione della personalità delle vittime, in sostanza, provoca una divisione sinistra-destra del cervello, consentendo una riunione programmata dell’emisfero sinistro e destro attraverso la stimolazione neuronale.
La BETA rappresenta la programmazione “sessuale” (schiavi sessuali). Questa programmazione elimina le convinzioni morali apprese e stimola l’istinto sessuale primitivo, privo di inibizioni. Alterego “Gatte” possono crearsi a questo livello. Conosciuta come la programmazione Sex-Kitten, è la più visibile delle programmazioni sulle celebrità femminili, sulle modelle, sulle attrici e sulle cantanti che sono state sottoposte a questo tipo di programmazione. Nella cultura popolare, i vestiti con stampe feline spesso denotano la programmazione sex-kitten.
La DELTA è nota come programmazione “killer” ed è stata originariamente sviluppata per l’addestramento degli agenti speciali o dei soldati d’elite (cioè la Delta Force, il First Earth Battalion, il Mossad, ecc) nelle operazioni di infiltrazione. L’ottima risposta adrenalinica e l’aggressività controllata sono evidenti. I soggetti sono privi di paura e sono molto sistematici nello svolgimento delle loro assegnazioni. Istruzioni come il suicidio sono stratificate in a questo livello.
THETA. Viene considerata una programmazione psichica. I bloodliners (cioè coloro che discendono da famiglie di tradizione satanista) hanno una propensione psichica, sconosciuta a chi non appartiene alle loro casate, utilizzando la telepatia. Tuttavia, dati i limiti intrinseci di questo tipo di controllo mentale vennero introdotti svariati sistemi elettronici, come impianti cerebrali che sfruttano le tecnologie laser ed elettromagnetiche. E’ noto che essi vengono utilizzati in abbinamento a super computer e a satelliti di geolocazione.

FOTO:

Monitoraggio delle onde cerebrali attraverso il cuoio capelluto

 

rwseeg-e1302624729703 (1)

CONCLUDENDO

E’ difficile rimanere obiettivi descrivendo gli orrori subiti dagli schiavi Monarch. L’estrema violenza, l’abuso sessuale, la tortura mentale e i giochi sadici inflitti alle vittime da “rinomati scienziati” e da funzionari di alto livello dimostrano l’esistenza di un vero e proprio “lato oscuro” del potere. Nonostante le rivelazioni, i documenti e i whistle blowers, la grande maggioranza della popolazione ignora, respinge o evita il problema del tutto. Oltre due milioni di americani sono stati programmati dal condizionamento basato sul trauma dal 1947 e la CIA ha ammesso pubblicamente i propri progetti sul controllo mentale nel 1970. Film come The Manchurian Candidate fanno riferimento direttamente al soggetto della discussione che sto portando avanti, raffigurando le tecniche di tortura, come l’elettroshock, l’uso di parole “attivatrici” e l’implementazione del microchip nelle nostre vite. Diversi personaggi pubblici che vediamo nei nostri schermi tv e nei film sono schiavi del controllo mentale. Personaggi famosi, da Candy Jones, a Celia Imrie a Sirhan Sirhan sono uscite allo scoperto e hanno raccontato le loro esperienze di vittime del controllo mentale … ma ancora il pubblico rivendica l’idea che “sia tutto una finzione”.
La ricerca e i fondi investiti nel progetto Monarch non vennero spesi solo per le vittime del controllo Monarch. Molte delle tecniche della programmazione messe a punto in questi esperimenti vengono applicati su una scala mondiale attraverso i mass media. I video musicali, le notizie dei media ufficiali, i film, le pubblicità e i programmi televisivi sono concepiti utilizzando i dati più avanzati sul comportamento umano a disposizione. Molti di questi provengono dalla programmazione Monarch.

Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave ↩
Ken Adachi, Mind Control the Ultimate Terror ↩
Anton Chaitkin, “Franklin Witnesses Implicate FBI and U.S. Elites in Torture and Murder of Children”, The New Federalist ↩
D. Corydon Hammond, Ph.D ↩
Ellen P. Lacter, Ph.D., The Relationship Between Mind Control Programming and Ritual Abuse ↩
Ibid. ↩
Ron Patton, Project Monarch ↩
Ellen P. Lacter, Ph.D., Kinds of Torture Endured in Ritual Abuse and Trauma-Based Mind Control ↩
Springmeier, op. cit. ↩
Patton, op. cit. ↩
Ibid. ↩
Springmeier, op. cit. ↩
Patton, op. cit. ↩

capitolo 1 Programmazione Monarch:

“Preparazione del bambino e trauma prenatale”

La preparazione del soggetto che si andrà a condizionare riguarda anche la sua capacità di essere posseduto. Le famiglie che da generazioni sono fedeli a satana, generano figli che appartengono alle forze del male, che li rende “diversi” da coloro i quali sono nati da famiglie “normali”.
A causa della maledizione generazionale, della genetica, propensa verso l’occulto, a causa delle forze demoniache tramandate di generazione in generazione, i pargoli degli Illuminati sono ottimi
candidati alla programmazione Monarch. Parte della programmazione include l’invocazione di forze demoniache e la partecipazione a
rituali di sangue al fine di attirare il più potente dei demoni. I rituali chiamati “Moonchild” servono a demonizzare il feto. Lavorando con le vittime di tale programmazione, è risultato palese che demoni di elevata potenza venissero introdotti nelle vittime già in età precoce, si ritiene che molti di loro vennero posseduti addirittura prima della nascità in rituali quali il Moonchild. I sacrifici umani e il sangue sono sempre necessari per questo livello di magia.

il famoso mago nero Aleister Crowley

Aleister Crowley (1875-1947) era un satanista massone 33 del Rito Scozzese. Fu leader dell’OTO, Capo della “Stella Matutina” e un agente dell’MI-6. I suoi scritti furono importanti per il satanismo del 20 ° secolo e tra i maghi neri. Scrisse Moonchild che venne pubblicato la prima volta nel 1917. L’idea del Moonchild è che tramite la magia nera un’anima perfetta può venir catturata. La credenza nella reincarnazione, che prevale tra gli Illuminati ed i gruppi satanici, si presta alla credenza che le anime siano destinate, ognuna, ad un embrione particolare. A pagina 107 – 108 di Moonchild viene espressa tale idea: “Per produrre un uomo che non è legato al suo lignaggio e che possiede le caratteristiche a loro più congeniali. “Quest’anima perfetta posta all’interno del corretto individuo si chiama Homunculus. Il meccanismo su cui si basa questo processo deriva dagli studi di Bacon, Alberto Magno e Paracelso ognuno dei quali avrebbe, secondo le registrazioni dei circoli occulti, catturato un’anima trasferendola poi in una statua d’ottone. Gli illuminati fanno anche riferimento agli Ittiti, il popolo dell’Asia Minore e della Siria che cercò a lungo il modo di creare un superuomo e una superdonna (Gli Ittiti vengono annoverati fra gli antenati degli Illuminati). Facendo un balzo indietro ormai nel lontano 1917, molto prima che superman apparisse nei fumetti e nei film, Aleister Crowley stava già scrivendo di un Superuomo. L’idea magica è quella di catturare l’anima dalla 4a dimensione. Nel libro Moonchild, la villa usata per “generare” un Moonchild venne chiamata “Butter-fly-Net”.

Il Progetto Monarch prende il nome dall’omonima farfalla ma è anche un’allusione al progetto Moonchild in cui le farfalle erano un’allusione alle anime. I rituali svolti per creare un Moonchild vengono descritti nel dettaglio in tre degli scritti di Crowley. Leggendo Moonchild se ne può trarre una vaga descrizione. Il rituale si svolse in una villa soprannominata “The Butterfly Net”. La stessa fu realmente un tempio occulto disposto seguendo le geometri sacre. Erano raffigurate statue di satiri, fauni e ninfe. C’erano anche statue di Artemide. Vi era una estrema quantità di oggetti, mezzelune e stelle a 9 punte in argento in quanto fanno riferimento alla magia lunare. La donna incinta venne circondata da oggetti legati alla luna. Venne invocata più volte l’influenza della luna. Fu utilizzato un altare triangolare di Artemide. C’era una fonte sacra dove la donna venne lavata. Il numero 9 che è sacro alla luna venne utilizzato assieme al suo quadrato, 81. Venivano rivolte preghiere ad Artemide e venne messa in atto la rievocazione della cattura di Diana da parte di Pan. La donna venne allenata a identificarsi con ciò che è noto come Nonna Luna (nel libro si chiama semplicemente Luna o Diana), identificando i suoi pensieri e le sue azioni con le divinità che vuole richiamare. La creazione dei Moonchildren nell’ambito del Progetto Monarch include l’uso di magia di alto livello da parte dei maghi neri degli Illuminati. Va fatto notare che gli alterego del Gran Maestro e della Gran Dama masticano perfettamente la demonologia, ma se andiamo ad osservare gli altri strati (personalità) ci accorgeremo che non ne sanno nulla. Uno dei più grandi segreti non rivelati alla maggior parte delle vittime della programmazione è che sono stati demonizzati quando erano ancora dei feti. In primo luogo, questo metterebbe alcuni alterego nella strada giusta verso la guarigione e potrebbe anche influenzare negativamente la programmazione di certi alterego che non si rendono conto minimamente della premeditazione degli abusi e delle torture. I principali alterego delle vittime si ricordano la storia di copertura: divennero Moonchild da bambini tramite delle torture. Preferiscono i bambini nati fuori dal matrimonio in modo che il pargolo sia illegittimo. Questo serve per infrangere il comandamento sull’adulterio e inoltre permette di distruggere più facilmente l’autostima del bambino. Questo intero piano prevede maledizioni generazionali verbalizzate e non. Durante le cerimonie degli Illuminati, si tengono patti rituali che includono l’avere un bambino al di fuori del matrimonio proprio per sbefeggiare dio. Mentre gli Illuminati distruggono qualsiasi fondamento divino spirituale, allo stesso tempo si crea una solida base di “amore” (adorazione o idolatria) nei confronti del nuovo nato nel quale si intende costruire la programmazione. Il secondo comandamento è “Non dire il nome di dio invano “. Nelle Messe Nere, vengono invocati i nomi di dio per far giungere spiriti dai nomi blasfemi, come Yahweh Elohim. Per la maggior parte del tempo il bambino non sentirà mai il nome di Dio ma quello del suo Maestro, che un giorno gli verrà presentato con il nome di “Dio”. La mano che dondola la culla governa il mondo. Cominciano a formarsi i primi legami del bambino con i suoi handlers. In futuro si porrà molta attenzione nell’organizzare eventi che faranno odiare Dio alla vittima.

TRAUMA PRENATALE

Il progetto Monarch venne sviluppato osservando le famiglie sataniche di alto livello. Queste famiglie non ebbero remore sul concetto di traumatizzare il feto. La stregoneria generazionale italiana viene chiamata “La via delle streghe”. La toscana e la Campania (Napoli) sono due regioni dove queste linee di sangue occulte prolificarono maggiormente. Proprio qui Crowley imparò a creare Moonchild. Ricorda, che le famiglie italiane e tedesche di illuminati vennero studiate dai fascisti e dai nazisti per sviluppare una comprensione scientifica del controllo mentale. Le famiglie degli illuminati tedeschi vennero segretamente e scientificamente studiate negli anni ’20 per determinare cosa esattamente succedeva e per
migliorare sistematicamente il controllo che gli Illuminati esercitavano sulle vittime già programmate. Il contributo del 20 secolo fu la raccolta sistematica e lo studio scientifico di tutte le diverse metodologie raccolte in un unico pacchetto di programmazione. Questa ricerca venne avviata su larga scala nel 1940 e si è evoluta negli anni successivi. Le famiglie che vollero figli con tendenze dissociative imparararono che la tortura del bambino nel grembo materno era utile a tale fine. Vengono infilati sottili aghi nel grembo della madre per pungere il feto. Le madri, incinte di bambini in attesa di programmazione, venivano anche loro gravemente traumatizzate per la durata dlla gravidanza, con un assortimento di traumi, che contemporaneamente traumatizza anche i bambini che portavano in grembo. Per esempio, il padre può volutamente abbandonare la madre incinta nel bel mezzo di un
foresta, oppure si può far ascoltare alla futura mamma musica ansiogena e ad altissimo volume.

capitolo 2 Programmazione Monarch: Il trauma di una nascita prematura

Un parto prematuro è fondamentale poichè il naturale complesso di eventi che lo attornia assicuri che il bambino rimanga traumatizzato. Ricerche (come quella di Fenaroff, nel 1972) dimostrarono che solo
il 7-8% dei neonati vivi erano prematuri, ma che la percentuale saliva al 25 – 40% (circa un terz0) sei i bambini venivano seviziati in età prenatale.

Alcune delle nascite premature indotte dagli Illuminati hanno fatto notizia tanto dall’essere riportate nei giornali (i bambini nati prematuramente erano incredibilmente piccoli). Il fatto che avvenga un parto prematuro non è naturale, purtroppo però i traumi subiti dal neonoato sono comunque presenti. Farmaci mirati (non solo l’ossitocina endogena normalmente utilizzata per indurre il travaglio) vengono utilizzati per indurre la madre in uno stato di trance profondo. (Ricordate, che il fegato e i reni sottosviluppati del preoce nascituro rendono molto più difficile l’eliminazione di tali sostanze). La madre comincerà il parto in questo momento. Bisogna tuttavia far uscire la madre da questa trance/sonno profono in modo che spinga fuori il bambino. Il pargolo è troppo debole per rendersi utile in questo processo. Questo è il più difficile tipo di parto che ci sia, perché il bambino non è minimamente in grado di aiutare la madre. Lo sforzo sul cuore della madre è estremo. Gli Illuminati impararono che una madre può portare a termine circa 2 o 3 nascite premature prima di rischiare la morte.

Se questo tipo di parto si ripetesse troppo spesso il cuore della donna non resisterebbe. Questo è il motivo per cui gli Illuminati forniscono ai programmatori 2 -3 figli prematuri mentre il resto della progenie “normale” fungerà da vittima sacrificale.
Per descrivere le metodologie con cui vengono allevati i bambini dobbiamo necessariamente parlare in termini generali, in quanto ogni linea di sangue, ogni bambino ed ogni madre sono un caso a parte.

Tuttavia, ci sono alcuni modelli che dovrebbero essere sottolineati. Solitamente la linea di sangue pretende che il primogenito maschio venga sacrificato al loro sistema di credenze; viene impartita la programmazione Lilith agli alterego contenuti nella struttura dell’albero della vita kabalistico che viene costruito durante la programmazione Mengel utilizzata per creare i livelli più stratificati (alterego nascosti in profondità) che conoscono la magia nera degli Illuminati. (Questo argomento verrà trattato in seguito.) I tutori che allevano i figli degli Illuminati possono essere donne nate esse stesse premature. Alcuni di questi tutori fanno parte di linee di sangue eccellenti, ma che, durante la prematura nascita, hanno subito danni al cervello, non ottenendo così la super-intelligenza che gli Illuminati richiedono al fine della programmazione. Quando gli illuminati vogliono programmare dei bambini utilizzano dei tutori, che sono a loro volta donne con una programmazione multipla. Vengono utilizzate come “levatrici”, perché geneticamente possiedono buoni geni dell’intelligenza, anche se non sono così brillanti come i fratelli ben riusciti. Queste donne di minore intelligenza inizieranno dal livello di sacerdotessa potendo a volte raggiungere anche il rango di “Alta Sacerdotessa”. A tutte queste donne, non importa la loro situazione, viene fatto credere che offrire i propri bambini a Satana sia l’onore più alto, in modo da eliminare i normali scrupoli che potrebbero affiorare durante il processo. E’ importante sottolineare che gli Illuminati sono Luciferini ma credono sia in lucifero che in satana. I satanisti sono organizzativamente un gruppo separato, con una storia separata, ma entrambi i gruppi hanno molte pratiche in comune, tra cui il sacrificio di bambini. (Gli Illuminati sono pienamente consapevoli dei gruppi sanguigni rari e delle altre particolarità del DNA umano presenti nelle linee di sangue, incrociano individui per far risaltare certi tratti e prendono in considerazione anche alcuni punti deboli, come coloro con il cuore debole o come quelli con il gruppo sanguigno AB- senza il fattore RH.)

I criteri per i precettori non-Illuminati sono molto meno rigidi. Spesso queste congreghe rappresentano i culti formati dagli scarti. Questa è la differenza sostanziale tra la discendenza “regolare” degli Illuminati e il pensiero satanico degenerato dei gruppi satanici aperti al pubblico. Una delle organizzazioni di questo tipo è quella del Ku Klux Klan., in cui le donne vengono tenute sotto chiave per essere utilizzate a piacimento come allevatrici. A queste ultime viene solitamente impedito di acquisire competenze che potrebbero servir loro nel mondo esterno. Alcune non sono autorizzate ad avere una patente di guida.
Come riuscirebbero queste metodologie occulte a funzionare all’interno di un ambiente ospedaliero? I culti satanici indipendenti spesso non prevedono l’utilizzo degli ospedali. Ho avuto modo di consultare abbastanza informazioni di prima mano da avere familiarità con alcuni dei culti che prevedono il parto in casa seguito da una ostetrica personale . Un esempio è il culto satanico professato nelle contee di Seminole & Garvin dell’Oklahoma dove nelle case di loro proprietà sono avvenute nascite non registrate per anni. Dalle informazioni che ho ottenuto è possibile confermare che che gli ospedali a Tacoma, Vancouver, Portland e San Francisco vengono utilizzati dagli Illuminati per le nascite premature. Per estensione, si può capire che molti ospedali in giro per gli Stati Uniti hanno una buona parte del personale infermieristico e medico fedele al credo occulto (il cosiddetto “Network”), guidato dagli Illuminati. I bimbi prematuri vengono seguiti da streghe/infermiere, molte volte esse stesse levatrici. Se il mondo occulto vuole che la madre veda il suo bimbo, l’infermiera nel turno notturno (facente parte anch’essa del culto) permetterà alla madre di creare un legame con il neonato. C’è anche un sacco di corruzione che va avanti inosservata. Questi medici e infermieri hanno avuto tra le mani un sacco di neonati prematuri che utilizzarono per la programmazione. Se la madre è povera, i massoni le permetteranno di usare la loro rete di ospedali gratuitamente.
Alcune volte il personale medico fa credere alle madri che questi bambini prematuri siano morti, dicendo che “non respirano più”. Vengono poi utilizzati per sperimentare la programmazione. Gli Illuminati, lavorando in collaborazione con altri gruppi occulti, studiano schemi per sottrarre altri bimbi. Questo permette dloro di avere più materiale di lavoro. Concedendo alle madri con un basso reddito l’uso degli ospedali massonici, il mondo occulto può successivamente escogitare qualche stratagemma per strappare alla neomamma la tutela del bambino.
Le madri di diversi animali sono esempi di quanto sia importante in contatto con il neonato. Una mucca o un cane stimoleranno da subito la loro prole. Inizieranno anche ad impartire insegnamenti al cucciolo subito dopo la nascita. Gli studi hanno messo in luce che la maggior parte dei mammiferi leccano il loro neonato, fondamentale per un sano sviluppo fisico del piccolo animale. Gli Illuminati vogliono lo stesso sviluppo per la loro prole. Diverse ricerche hanno dimostrato che accarezzando e cullando i bambini prematuri essi riusciranno a sviluppare le capacità motorie e respiratorie più facilmente. Tutto ciò in sostituzione alla pratica di “leccare” tipica degli animali. Le carezze aiutano anche le funzioni cardiache (cuore) durante il sonno di questi bambini prematuri. Stimolando una parte del cervello essa si svilupperà. Anche se il bambino prematuro non può parlare, pretende attenzione. Anche se fa male, il bambino vuole – anzi necessita – di essere abbracciato. Il bambino può venir toccato e lo desidererà, anche se ciò gli farà male. Qui ha inizio il processo di ridefinizione delle sensazioni di amore/dolore. La pelle dei bambini prematuri è sottile e sensibile al tocco tanto da poter essere danneggiata anche da un leggero sfregamento. Una nascita prematura creerà uno spirito combattente nel bambino. Se il bambino non possiede un forte istinto per la sopravvivenza e non lotta per la sua sopravvivenza alla nascita prematura, allora non potrà resistere durante le torture della programmazione. Con le nascite premature si avvia già il processo di selezione. Quale bambino diventerà un combattente? I neonati prematuri verrano privati del latte materno e alimentati con un contagocce o con un biberon. Spesso viene formato un team interdisciplinare in ospedale che si farà carico del bambino. Verranno eseguite una serie di valutazioni, come ad esempio la Neonatal Behavioral Assessment Scale (NBAS) o la Bayley Scale of Infant Development. Verranno poi stilati degli obiettivi a breve e a lungo termine in base alle esigenze individuate per ogni bambino. La NBAS andrà ad analizzare: la capacità di escludere gli stimoli negativi, la risposta agli stimoli visivi e auditivi, il tono muscolare e le capacità motorie, l’irritabilità, il colore della pelle, i riflessi. Ogni parte del corpo del bambino prematuro verrà violata. Viene inserito un catetere nella vescica, perché i condotti urinari dei neonati prematuri tendono a chiudersi oltre a questo bisogna evitare che si formino piaghe da decubito. Generalmente vengono usate delle iniezioni endovenose. Questo aumenterà il carico di lavoro dei reni, ma aiuterà i prematuri a svilupparli e a mantenerli in salute. Tuttavia, ciò fà parte anche del naturale processo di traumatizzazione. Ad alcuni verrà fornito dell’ossigeno. I loro cuori presenteranno dei problemi e spesso saranno in difficoltà anche a livello polmonare.

Appena nasce il bambino, gli Illuminati si assicurano che le prime persone che vedrà saranno anche quello che lo programmeranno. Spesso si tratta di una “Grande Dame” all’interno della gerarchia, ma potrebbe anche essere un programmatore di sesso maschile. Nei mesi successivi, la figura del programmatore interagirà spesso con il neonato in toni amorevoli. In questa fase il bambino crea naturalmente legami con il programmatore. Mengele era il migliore in questo tipo di operazioni. I programmatori vedono il bambino come un pezzo di creta che hanno il compito di plasmare secondo la loro volontà. Quando nasce il bambino prematuro affronta il dolore dissociandosi. La voce suadente del programmatore viene proferita attraverso toni ipnotici. Le tecniche ipnotiche vengono addirittura utilizzate sul feto.
Ronald Shor, un rispettato ipnologo, scrisse nel Amer. Journal of Psychotherapy, vol. 13, 1959, pp 582-602,
“Solo nel feto si può concepire uno stato idealmente puro di trance, cioè uno stato in cui vi è una totale assenza di orientamento nella realtà. Nell’organismo che si sta sviluppando vengono fatte le prime esperienze, indipendente da qualsiasi contesto strutturato di esperienze. L’unica organizzazione che può avvenire in un primo momento è quella geneticamente determinata”
In altre parole, se si vuole ipnotizzare qualcuno, l’ideale è quando è ancora nel feto. Da notare anche la consapevolezza da parte di Shor, che vi sia una certa strutturazione tramandata geneticamente. Questo sottolinea ancora una volta l’importanza della scelta di vittime generazionali poiché queste ultime trasmettono attraverso la genetica alcune delle strutturazioni mentali necessarie per la regolare programmazione della prossima generazione. Guardando negli occhi il bambino prematuro e parlandogli, il programmatore inizia ad istruire al bambino. Il bimbo prematuro capisce che il suo custode primario è anche il suo handler. Quest’ultimo controlla l’accesso del bambino al biberon e a tutto quello che lo riguarderà nella sua vita. Gli Illuminati stanno insegnando al bambino di considerare il suo gestore come un dio fin dal primo istante. Vogliono che il bambino adori il suo programmatore. Gli handler sviluppano la mente del bambino fin da subito. Le due o tre persone che controllano la vita del bambino nei primi anni, utilizzando una voce ipnotica, cominciano ad impartire insegnamenti fin da subito. Vengono utilizzate registrazioni con parti subliminali per fissare da subito certi concetti nella mente del bambino. L’obiettivo è quello di insegnare al bambino a leggere e a parlare molto prima degli altri i bambini. Nell’ambiente controllato della programmazione Monarch, i bambini impareranno a leggere a sei mesi, potendo esser programmati anche con competenze sociali. In un ambiente non controllato, i bambini tenderanno a sviluppare le loro capacità intelletuali a discapito di quelle sociali, trovandosi ad affrontare seri problemi con i loro coetanei e durante il periodo scolastico. I bambini possono essere ipnotizzati più facilmente rispetto agli adulti, ma in maniera diversa, soprattutto se il bambino è preverbale. Accarezzandogli la testa e coccolandolo si tenderà a rilassarlo. L’ipnotista non deve aver rapidi cambiamenti tonali nella sua voce. Questa è una delle ragioni per cui gli Illuminati utilizza delle donne dai modi gentili in questa fase. Al neonato viene insegnata l’obbedienza. Per un certo periodo gli è consentito piangere in modo da sviluppare i suoi polmoni, ma poi gli viene proibito. Ottengono l’approvazione dell’handler solo se non piangono. Questo tipo di programmazione viene chiamata modificazione del comportamento che verrà trattata nei capitoli successivi.

parte 3 Programmazione Monarch: Bombardamento affettivo fino ai 18 mesi

La terza fase consiste nel soffocare d’affetto il bambino. Viene fornita una dose massiccia d’amore così che la stessa possa essere tolta nella 4a fase. Questa è una parte importante in quanto senza di essa non si otterrebbe il trauma. I bambini degli Illuminati non vengono mai sculacciati nel primo anno e mezzo di vita. Vengono, eufemisticamente parlando, controllati amorevolmente. (Questo modello, che implica una saturazione affettiva del bambino, viene chiamato “love bombing” e viene utilizzato per creare quel sentimento d’affetto che sarà poi rimosso per ottenere l’obbedienza del bambino.)

I bambini degli illuminati cominciano a scoprire il proprio corpo. Le loro viscere vengono messe in condizione di funzionare correttamente e vengono mantenuti meticolosamente puliti. Viene insegnato loro ad apprezzare il proprio corpo, prima che il trauma li privi di tutto ciò che per loro ha valore. La dissociazione non viene insegnata al bambino, perché hanno un’affinità genetica verso di essa e la nascita prematura ha già insegnato loro a dissociarsi. A conti fatti, al bambino è stato consentito solo di costruire un rapporto con il suo programmatore(i). Il bambino ha imparato a fidarsi, obbedire e adorare l’handler durante i primi 18 mesi della sua vita. La sua mente è condizionata da suggestioni ipnotiche ed è abituata ad obbedire.

TRADUZIONE:http://www.neovitruvian.it

FONTE: http://vigilantcitizen.com/hidden-knowledge/origins-and-techniques-of-monarch-mind-control/

FONTE : http://whitewolfrevolution.blogspot.it/2013/07/illuminati-tecniche-di-controllo_12.html

Libro consigliato : MONARCH Il più terrificante segreto del XX secolo

140

In questo libro si parla di controllo mentale: milioni di americani sono vittime di quest’infamia governativa, ma non si creda che l’Italia sia una terra felice da questo punto di vista. Liberiamoci dunque da atteggiamenti partigiani e prepariamo ad entrare con indipendenza intellettuale e voglia di verità nelle oscure trame di uno dei più infami progetti concepiti dalle contorte menti degli organi governativi. Questa volta ci si addentra nel più terrificante progetto mai concepito per portare avanti questo autentico crimine contro l’umanità, questa volta ci si addentra… nel progetto Monarch.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...