STUPRI ELETTROMAGNETICI

fax1

“A volte il nostro fax funziona male e trattiene i messaggi per qualche giorno prima di sputarli fuori tutti assieme. Questo pare ci sia arrivato giovedì scorso, ma non ha viaggiato dal cavo telefonico a noi che fino a pochi minuti fa. Speriamo non sia troppo tardi…”

fax2

fax3

CC: Novità e Morti Ingiuste/Avvocati per i Diritti Civili

Egregio Membro del Congresso/Senatore:

RE: MIA MOGLIE È STATA VIOLENTANTA DA UN UFFICIALE ANTITERRORISMO (FBI);

1. CHIEDO RISPETTOSAMENTE IL PROVVEDIMENTO IMMEDIATO DI UNO SPECIALE CORPO DI ACCUSA PER L’OSTRUZIONE ALLE CARICHE DI GIUSTIZIA;
2. CHIEDO SIA NEGATO AGLI AGENTI COINVOLTI L’ACCESSO ALLE ARMI ELETTROMAGNETICHE E MESSI IN STATO DI FERMO IN ATTESA DI PROVVEDIMENTI;
3. QUESTI AGENTI STANNO METTENDO IN PERICOLO I CIVILI – UN MANDATO D’ARRESTO È NECESSARIO.

Mi chiamo Bert Agrela e ho bisogno di aiuto dal vostro ufficio. Nello specifico, avrei bisogno di individuare i nomi degli agenti delle forze antiterrorismo (FBI) direttamente interessati nell’ostruzione alla giustizia e dalla tortura con i trattamenti elettromagnetici. Questo argomento è significativo e ripagherà i vostri sforzi. In breve, mia moglie è stata violentata da un ufficiale delle forze antiterrorismo e costretta ad atti sessuali – attraverso l’uso di strumenti elettromagnetici.

Le apparecchiature elettromagnetiche sono un tipo di dispositivo che indirizza l’energia ad un bersaglio a distanza – ed è integrato nei satelliti spia. Dove i laser elettromagnetici si incrociano, creano un attrito — che di conseguenza tortura il bersaglio. I magneti sono invisibili alle infrastrutture e le parti fisiche qui sono elettromagnetiche. Oltre a torturare una persona a distanza, i suoni entrano nel sistema nervoso umano. Potete leggere tutto qui:
http://www.freedomfchs.com/bioelectromagneticweapons.pdf

Traduzione in Italiano :

http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.freedomfchs.com/bioelectromagneticweapons.pdf&prev=/search%3Fq%3Delectromagnetic%2Bweapons%2Bpdf%26biw%3D1280%26bih%3D675

Alcuni ufficiali abusano di questa tecnologia per trarne giovamento sessuale personale. Dopo lo stupro mia moglie, è stata pesantemente torturata, minacciata, e ha riportato pesanti danni cerebrali. Il Governo degli Stati Uniti persiste ad utilizzare le armi elettromagnetiche per portare le persone al suicidio. Questa tecnologia è, in gran parte, classificata ma le informazioni sono recuperabili su http://www.layinstitute.org

Le Filippine sono state colpite probablimente perchè sono un target comodo: nessun legame familiare in questo continente; credulone, programmabili. Molte di esse sono state spinte al suicidio dopo essere state usate come schiave sessuali. Il canale via cavo Filippino ha trasmesso un numero verde per raccogliere informazioni sui numerosi suicidi.

Il Consolato Filippino (Moralis) a San Francisco ha considerato l’accaduto grave e sta investigando. Sia la Casa che il Senato Giudiziario sta facendo dei controlli a proposito.

Da quando ho denunciato l’atto all’ufficio FBI di San Francisco (e parlato ai loro agenti doganali), i singoli che hanno violentato mia moglie (e/o i loro colleghi) sono stati strumentalizzati per tentare di spingere me e mia moglie al suicidio attraverso l’uso di armi elettromagnetiche. Queste persone hanno uno scopo. Dovrebbe essere considerato che, tutto questo, costituisce ostruzione alla giustizia.

Vorrei nominare le persone che sono state sia disturbate o torturate attraverso l’uso di supporti elettromagnetici:

VITTIME/TESTIMONI

Doug Cole (Investigatore, Ufficiale della Pubblica Difesa San Jose)
Richard Sweat, VP di Marketing e Vendite (Amity Systems)
CD, CEO (Amity Systems)
Leonor Raso – (moglie – i tentativi sono continui)
Chris Bartolo, Direttore di Vendita
Mike Vanaman, VP di Vendita

Vorrei inoltre richiedere un ordine restrittivo contro quegli individui che sono attualmente coinvolti nel molestare e/o torturare mia moglie e me (direttamente o indirettamente). Fornisco anche le referenze di persone che hanno informazioni sulla questione a portata di mano.

Risorse e testimoni esperti:
Daniel Sheehan, paralegale (della campagna Edwards) <<(è a conoscenza di tutto)
Kim Briggs (procuratore distrettuale, Oakland)
Senatore Feinstein (è a conoscenza di tutto ma non vuole essere coinvolto)
Dr. Nick Begich, Direttore Esecutivo, P.O. Box 201393, Anchorage Alaska 99520

Potete contattarmi al numero qui sotto.

Sinceramente e rispettosamente,
Bert Agrela

Bert non chiamerà immediatamente, ma vi faremo sapere come si evolve la situazione appena ci manderà sue notizie.

 

Annunci

SORVEGLIANZA SATELLITARE DEL CERVELLO: LA NSA E L’USO DI SIGNALS INTELLIGENCE PER LA STIMOLAZIONE EMF E MANIPOLAZIONE DEL CERVELLO

SORVEGLIANZA SATELLITARE DEL CERVELLO: LA NSA E L’USO DI SIGNALS INTELLIGENCE PER LA STIMOLAZIONE EMF E MANIPOLAZIONE DEL CERVELLO

Signals Intelligence della NSA usa la stimolazione EMF del cervello per il Neural Remote Monitoring (RNM) e il collegamento cervello elettronico (EBL). La stimolazione EMF del cervello è stata sviluppata nel periodo del famigerato programma MKULTRA nei primi anni 1950, che ha incluso la ricerca neurologica attraverso “radiazioni” (non ionizzanti EMF) e la ricerca e sviluppo della bioelettronica.
La tecnologia segreta risultante è classificata presso l’Archivio di Sicurezza Nazionale come “Radiation Intelligence”, definito anche come “informazioni involontariamente emanate” , praticamente onde elettromagnetiche emanate nell’ambiente, non compresa la radioattività o l’esplosione nucleare.
Signals Intelligence applica questa tecnologia segreta nello stesso modo in cui applica altri programmi di guerra elettronica del governo. La NSA controlla le informazioni disponibili su questa tecnologia e secretando questo tipo di ricerche scientifiche all’opinione pubblica. Ci sono anche degli accordi internazionali tra le agenzie di intelligence per mantenere questa tecnologia segreta.
La NSA ha brevettato apparecchiature elettroniche che analizzano l’attività elettrica negli esseri umani a distanza. Attraverso la computer-generated brain mapping, riescono a monitorare costantemente tutte le attività elettriche del cervello della popolazione. L’NSA riesce a decodificare le mappe cerebrali individuali (di centinaia di migliaia di persone) per motivi ( dicono ) di sicurezza nazionale.
La stimolazione EMF del cervello è anche segretamente utilizzata dai militari.
Ai fini della sorveglianza elettronica l’attività elettrica nel centro del linguaggio può essere tradotta (tramite dei sintetizzatori) in parole. L’RNM può inoltre inviare segnali codificati alla corteccia uditiva, permettendo così la comunicazione audio direttamente nel cervello (scavalcando le orecchie). Gli agenti possono utilizzare questa tecnica per torturare segretamente i soggetti, simulando allucinazioni uditive tipici della schizofrenia paranoide.
Senza alcun contatto con il soggetto, il monitoraggio remoto neurale può tracciare l’attività elettrica della corteccia visiva di una persona trasmettendo direttamente immagini al suo cervello, il tutto viene controllato tramite un monitor video. Essi pertanto riescono anche a vedere ciò che gli occhi del soggetto preso di mira stanno vedendo in quel preciso momento.
L’RNM può inviare immagini direttamente alla corteccia visiva. bypassando gli occhi e i nervi ottici.
Possono utilizzare questi strumenti per inserire delle immagini di nascosto nel cervello di qualcuno mentre dorme, in fase REM, programmando così la mente della vittima per i loro scopi.
Le capacità di agenti NSA con RNM.
Insomma, la voce e il suono in 3D, (audio subliminali e non) possono essere inviati alla corteccia uditiva della gente (bypassando le orecchie) e le immagini possono essere inviate alla corteccia visiva.
L’RNM può anche alterare le percezioni di un soggetto come gli stati d’animo, e il controllo motorio.
Questo è diventato una metodologia tipica per le comunità di intelligence.
L’RNM infatti permette un completo controllo audio-visivo del cervello. La National Security Agency può rilevare, identificare e monitorare in remoto i campi bioelettrici di una persona.
Hanno anche la capacità di monitorare in remoto e in modo non invasivo, le informazioni nel cervello umano elaborandole in digitale, decodificando i potenziali evocati tra i 30-50 Hz, .5 milliwatt (emissioni elettromagnetiche provenienti dal cervello) .
L’attività neuronale nel cervello crea un pattern elettrico che ha un flusso magnetico mutevole. Questo flusso magnetico emette una costante di 30-50 Hz, 0,5 milliwatt d’onda elettromagnetica (EMF).
Nell’emissione elettromagnetica del cervello sono contenuti picchi e modelli chiamati “potenziali evocati”.
Ogni pensiero, reazione, comando motorio, evento uditivo e immagine visiva del cervello ha un corrispondente “potenziale evocato” o un insieme di “potenziali evocati”.
L’emissione di campi elettromagnetici del cervello possono essere decodificati in pensieri, immagini e suoni.
La NSA utilizza la EMF Brain Stimulation, anche come sistema di comunicazione per la trasmissione di informazioni (come messaggi nel sistema nervoso) per gli agenti dei servizi segreti, per trasmettere al cervello dei soggetti operazioni top secret (anche in modo non percepibile a livello conscio).
La decodifica RNM richiede una frequenza di risonanza per ogni area specifica della mente. Tale frequenza è quindi modulata per imporre le informazioni in quella zona specifica del cervello.
La frequenza a cui le varie aree cerebrali rispondono varia da 3 Hz a 50 Hz. Solo L’Intelligence della NSA modula i segnali in questa banda di frequenza.
Un esempio di stimolazione EMF del cervello:

Una lista di brevetti per il Controllo e la manipolazione mentale ( Ormai Obsoleti )

Una lista di brevetti per il Controllo e la manipolazione mentale ( Ormai Obsoleti )

Generatore di messaggi subliminali

Metodo per cambiare il comportamento di una persona

Metodo e sistema per alterare la coscienza

Sistema e metodo per permettere esseri umani di comunicare attraverso il monitoraggio della loro attività cerebrale

Apparato e metodo per il monitoraggio remoto per alterare le onde cerebrali

Altri Ancora:

Silent subliminal presentation system

Hearing system

Method and an associated apparatus for remotely determining information as …

Subliminal acoustic manipulation of nervous systems

Nel link sotto potrete trovare nomi ed e-mail di più di 300 vittime da tutto il mondo, compresa l’Italia

Over 300 Satellite and Brain Weapons Assault – Targeted Individuals

I crimini commessi con queste armi sono di varia natura, qui segue ad esempio una denuncia di stupro, molti casi analoghi sono presenti anche nel nostro paese (Italia)

Stupri elettromagnetici

C’è chi non crede che tutto ciò sia una realtà, e così facendo realizza gli scopi dei servizi segreti, rendendosi oltretutto ( purtroppo per quest’ultimo ) egli stesso una preda perfetta.

(El sueño de la razón produce monstruos)

Non è mai troppo tardi comunque per prenderne coscienza.

Fonte: Segni dal Cielo –

C.T.U. SCIENZA della Telepatia e Visione a Distanza Dr. Micheal Persinger Ph.D: “Niente più Segreti”

E’ stato fatto molto perché non emergesse la scienza della telepatia e della visione a distanza. Immaginate quale cambiamento sarebbe, e soprattutto per le gerarchie di potere, l’accesso alle menti altrui o la percezione a distanza. Niente più segreti. Questa scienza sta inevitabilmente emergendo, dopo essere stata utilizzata da decenni in ambienti militari. In particolare i campi magnetici esterni, tra cui quello terrestre, influiscono sulla percezione telepatica, e campi magnetici, debolissimi ma con schemi precisi, appositamente generati, possono essere la tecnologia che ci può rendere consapevoli della percezione a distanza.

Ma non solo. L’attuale rete di comunicazione informatica (elettromagnetica) ha concreti effetti sull’uomo. Inoltre sono coinvolti anche fenomeni quantici, che rendono i tempi di percezione istantanei. Abbiamo anche una base scientifica relativamente all’influenza sull’uomo di tutti quei progetti, più o meno nascosti, che utilizzano campi elettromagnetici atmosferici o in superficie. Insomma, questo video, che sta facendo il giro dei blog, è fondamentale nell’ambito della Divulgazione. Dura poco più di mezz’ora, che consiglio vivamente di impiegare nel suo ascolto (i sottotitoli sono in italiano).
Fonte: http://www.oltre12.net/

IceCube scopre inspiegabili neutrini ad alta energia

IceCube scopre inspiegabili neutrini ad alta energia

Tracce di un evento ad alta energia rilevate da IceCube
Il gigantesco osservatorio antartico ha intercettato le tracce di alcuni neutrini ad altissima energia, forse generati da processi astrofisici che avvengono nelle profondità del cosmo. Tuttavia non è stato ancora possibile identificare la loro sorgente.

Mentre erano alle calcagna di due neutrini dotati ad alta energia, la più elevata energia osservata per queste particelle, gli scienziati che lavorano con il mastodontico rilevatore di particelle sepolto nel ghiaccio vicino al Polo Sud hanno notato alcuni dati preliminari che indicano la rilevazione del segnale di altri 26 neutrini ad alta energia. Questi neutrini, pur dotati di un’energia un poco inferiore rispetto alle due particelle da record, appaiono comunque vettori di un’energia superiore a quella che ci si può aspettare da neutrini che siano creati dai raggi cosmici che colpiscono l’atmosfera, una prodigiosa fonte di neutrini che piovono sulla Terra.

Queste particelle possono quindi essere spia di processi astrofisici energetici finora sconosciuti in atto nelle profondità del cosmo.

“In questo momento il risultato è decisamente preliminare”, avverte Nathan Whitehorn dell’Università del Wisconsin a Madison, che ha descritto i nuovi dati nel corso di un convegno sulle particelle in astrofisica tenutosi il 15 maggio a Madison. “Per ora non siamo del tutto certi che provengano da una sorgente astrofisica.” Ma è difficile spiegare il numero e l’energia delle particelle rilevate invocando processi noti all’interno del sistema solare. “Se questi fatti saranno confermati da ulteriori dati che non escludono una fonte astrofisica, allora saremo in grado di affrontare alcune questioni in modi prima del tutto inaccessibili”, aggiunge Whitehorn.

I fisici di IceCube stanno lavorando per capire le origini dei raggi cosmici ad alta energia, le particelle cariche che arrivano sulla Terra dallo spazio, che possono portare lumi anche sulle origini della neutrini. “In pratica tutto ciò che si può pensare che sia all’origine dei raggi cosmici produrrebbe al tempo stesso neutrini”, dice Whitehorn. A differenza dei neutrini prodotti localmente dai raggi cosmici che colpiscono l’atmosfera, i neutrini astrofisici proverrebbero dalla stessa fonte dei raggi cosmici.

Il Neutrino Observatory IceCube è stato costruito per gettare una vasta rete in grado di ovviare alla ben nota “scivolosità” dei neutrini, le leggerissime particelle fondamentali che ben raramente interagiscono con gli atomi di materia.

IceCube è costituito da oltre 5000 sensori di luce, sepolti a una profondità che tocca i due chilometri, e immersi in una quantità di ghiaccio antartico sufficiente a riempire diverse centinaia di migliaia di piscine olimpiche. In un volume così grande, uno degli innumerevoli neutrini che fluiscono costantemente attraverso lo spazio, i nostri corpi e perfino la più solida delle rocce, urta talvolta contro un atomo del ghiaccio, producendo un piccolo lampo di luce.

Le proprietà della luce emessa dall’urto di un neutrino nel rivelatore IceCube – come il modello di luce registrata dalla matrice di sensori (ha una certa struttura o no?) e la direzione di movimento della particella (si sposta dal cielo verso il basso, o verso l’alto dopo aver attraversato la Terra?) – possono rivelare quali dei tre sapori noti dei neutrini è coinvolto e da dove proviene.

Qui sta un vantaggio chiave dell’astronomia a neutrini: a differenza dei raggi cosmici carichi, le cui traiettorie si piegano e torcono attraverso il cosmo sotto l’influenza di campi magnetici, le particelle neutre come i neutrini indicano direttamente le loro sorgenti.

Dai processi in atmosfera noti i ricercatori si aspettavano di registrare nell’arco di due anni circa 10,6 particelle con energie nell’ordine delle decine o centinaia di teraelettronvolt (migliaia di miliardi di elettronvolt). Le 28 particelle rilevate, tra cui le due particelle a energia estremamente alta annunciate in aprile, indicano quindi una sorgente di neutrini aggiuntiva di cui non era stato tenuto conto.

Così, la ricercatrice di IceCube Naoko Kurahashi Neilson, ha tracciato le direzioni di arrivo delle particelle energetiche rilevate per cercare indizi sulle loro origini.

“Quello che ho cercato di fare è capire se puntano verso qualcosa che potrebbe corrispondere a una sorgente di raggi cosmici”, dice la ricercatrice. Ma forse perché le particelle su cui lavorare erano relativamente poche, non è emerso alcun chiaro schema. “Rispetto a prima abbiamo un sacco di eventi, ma non sono ancora abbastanza, per cui è difficile pronunciarsi”, aggiunge. “La mia conclusione è che al momento non vi siano fonti identificabili.”

I ricercatori hanno sfruttato tecniche di screening per stanare particelle spurie e limitare il rumore di fondo da neutrini atmosferici, per esempio considerando le aree di bordo del rilevatore come una “zona rossa”. Una particella carica, come un muone, proveniente dall’atmosfera potrebbe attivare i sensori alla periferia del rilevatore IceCube quando vi entra, mentre un neutrino vi penetrerebbe in modo “pulito” per innescare i sensori nelle profondità del ghiaccio.

“Non vogliamo segnali importati da fuori, ma segnali generati nel rivelatore”, dice il fisico di IceCube Claudio Kopper, dell’Università del Wisconsin a Madison. In ogni caso, per la dimostrazione che i neutrini abbiano effettivamente origine da processi cosmici ad alta energia ci vorrà del tempo. “La caccia è sempre alla loro fonte, che non abbiamo che ancora trovato”, dice Kopper. “Sarebbe la pistola fumante”.
Autore: John Matson
Fonte : http://www.lescienze.it/news/2013/05/21/news/neurini_alta_energia_sorgente_astrofisica_icecube-1665145/?rss&utm_source=feedly
Riferimento : http://www.scientificamerican.com/article.cfm?id=icecube-neutrinos-space